Covid 19, nuovo giorno con quasi 2mila contagi in Sicilia: meno di 200 in provincia di Siracusa

Vìola il divieto di avvicinamento all’ex: ai domiciliari una 30enne di Augusta

La donna si è allontanata dal suo domicilio recandosi a Lentini dove, raggiunta l’abitazione dell’uomo, ha iniziato a minacciarlo e a suonare insistentemente il citofono di casa

I Carabinieri della Stazione di Lentini nei giorni scorsi hanno proceduto all’arresto di una “stalker” 30enne di Augusta, per aver violato il divieto di avvicinamento all’ex convivente, nonché l’obbligo di dimora. Alla donna, infatti ad agosto 2020, era stata notificata la misura cautelare dell’obbligo di dimora con divieto di avvicinamento dall’ex compagno; nonostante ciò si è allontanata dal suo domicilio recandosi a Lentini dove raggiunta l’abitazione dell’uomo, ha iniziato a minacciarlo e a suonare insistentemente il citofono di casa. Allertati dalla vittima, i Carabinieri della locale Stazione sono tempestivamente intervenuti ed hanno pertanto proceduto all’arresto in flagranza della donna.

Ora la 30enne augustana, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è agli arresti domiciliari nella sua residenza, misura ritenuta adeguata a scongiurare altri atteggiamenti persecutori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo