Sicilia, fase 3: misure meno stringenti per lo sport. Obbligo sanificazione e distanze

Telefonia e media, le app più scaricate del 2020 in Sicilia

TikTok, WhatsApp e Facebook sono tra le app più scaricate in Italia. La nuova app di Disney è tra le più apprezzate del 2020

L’Italia detiene il record di mercato più florido a livello europeo per quanto riguarda lo sviluppo e l’utilizzo di app e giochi per smartphone e tablet. Visto l’importante e sempre crescente numero di dispositivi mobili in circolazione sul nostro territorio, diventa interessante fermarsi per analizzare quello che è stato il responso degli utenti del Bel Paese in questi primi mesi del 2020 in termini di app scaricate e delle loro valutazioni.

Come noto, TikTok, WhatsApp e Facebook sono state le applicazioni che hanno ricevuto il maggior numero di download nel primo trimestre di quest’anno. Se i prodotti della compagnia

di Mark Zuckerberg mantengono inalterata la loro posizione apicale sul podio (pur venendo superati in vetta dall’ormai diffusissima applicazione dedicata al doppiaggio), i primi mesi del 2020 hanno visto in Italia (ma il trend è valido anche a livello continentale) un maggior apprezzamento ed un crescente utilizzo di app dedicate alle videoconferenze come ZOOM Cloud Meetings, Microsoft Teams, Hangouts Meet e Houseparty.

Subito dopo le applicazioni dedicate al mondo dei social network e dell’instant messaging, la classifica vede ancora nelle primissime posizioni la presenza di un folto numero di app dedicate al divertimento e allo svago. Il dato nazionale si riflette perfettamente con quello locale. Anche in Sicilia, infatti, a fare la parte del leone sono le più famose Facebook, WhatsApp e TikTok, che occupano stabilmente il podio delle app più scaricate nel 2020 nell’isola. La categoria dei giochi si piazza immediatamente dopo, con alcuni dei titoli che hanno fatto la storia del divertimento sui dispositivi mobili (come ad esempio Minecraft e Candy Crush) e la presenza sempre più diffusa delle app scommesse legate al mondo dello sport in generale.

Più in generale, considerando i download totali su dispositivi Android e Ios, la graduatoria delle app più scaricate in Italia vede al primo posto ancora TikTok (era così anche dodici mesi fa). Le app della galassia Facebook si alternano, invece, nelle altre prime cinque posizioni. Questo, per quanto concerne le app gratuite. Nel caso delle applicazioni più redditizie (ovvero, quelle che prevedono un costo di abbonamento), Tinder si prende la prima piazza. A fare un grosso balzo in avanti è invece l’applicazione di Disney +, il servizio di streaming del colosso cinematografico che ha debuttato sul mercato mondiale di recente. La piattaforma ha accumulato oltre 5 milioni di download solamente in Europa subito dopo il suo lancio sugli store digitali. E la platea italiana è stata quella che meglio ha risposto alla proposta Disney.

Scendendo nel dettaglio regionale della nostra classifica, il primo trimestre dell’anno ha visto, per quanto riguarda il negozio virtuale di Apple, una impennata di richieste di download per quanto riguarda le app ZOOM Cloud Meetings e Hangouts Meet di Google (che ha guadagnato due posizioni da inizio anno). Si mantiene stabile tra le prime tre applicazioni più scaricate da App Store anche TikTok (che però è scesa di un gradino). Proseguendo troviamo la piattaforma di e-commerce Shein e Google Classroom. Positivo il trend dell’app di Gmail di Google che continua a macinare download e a guadagnare posizioni nella lista delle app più richieste dagli utenti siciliani. Ritorna in trend positivo anche WhatsApp Messenger che, dopo l’exploit dell’ultimo anno, aveva perso posizioni nelle prime settimane del 2020, salvo recuperare qualche gradino negli ultimi tempi. Tra le app che invece hanno registrato un dato negativo segnaliamo quelle di Skype per iPhone e Telegram Messenger.

Per quanto riguarda la classifica delle app gratis più richieste su Google Play Store nei primi mesi del 2020, ZOOM Cloud Meetings e Hangouts Meet si prendono le prime due posizioni, spedendo TikTok lontano dalla vetta.

Sullo store virtuale della mela morsicata, la classifica delle app per le quali è previsto un abbonamento vede la piattaforma di Disney al primo posto, seguita dal videogioco strategico Clash Royale, che ha guadagnato ben quattordici posizioni da inizio anno. Al terzo posto troviamo un altro titolo della Supercell, ovvero il videogame di azione Brawl Stars. Netflix si piazza al quarto posto mentre, scorrendo la nostra graduatoria, segnaliamo i trend positivi di Mobile Legends: Bang Bang e State of Survival: Zombie War, ma soprattutto dell’app di Star Wars: Galaxy of Heroes, rimbalzata prepotentemente nelle prime venti posizioni della classifica.

Per quanto riguarda lo store digitale di Google, la classifica delle app più scaricate vede al primo posto Coin Master (oltre ottanta milioni di download totali soltanto nel 2019 in tutta Europa), seguita da Brawl Stars, Empires & Puzzles: Epic Match, Clash of Clans e Disney +.

Chiudiamo la nostra rassegna dando uno sguardo a quello che è il capitolo relativo al settore delle app a pagamento. Al primo posto, in questi primi mesi del 2020, troviamo EpocCam Webcamera for Computer, la piattaforma che permette a chi la utilizza di trasformare il proprio iPhone in una telecamera wireless. Assai utile e molto richiesta è anche l’app iTarga Pro, capace di ottenere tutte le informazioni (caratteristiche tecniche, anno di immatricolazione, dati relativi all’assicurazione e al bollo auto) di autovetture e moto inserendo il solo numero della targa. Positivo il trend nel 2020 anche per l’app Sky Guide, ovvero la mappa virtuale della volta celeste. Su Play Store, invece, il primato di questo settore spetta a Network Monitor Mini Pro, applicazione che mette a portata di clic (o di touch) un piccolo schermo (assolutamente non invasivo sul nostro schermo) all’interno del quale è possibile visualizzare in live time la velocità di upload e download della propria connessione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo