In tendenza

Sbarcato ad Augusta dalla Libia con il barcone: Mouaied, calciatore professionista cerca squadra

Il ventisettenne vive in un centro di prima accoglienza a Rosolini, è pronto a fare un provino per una squadra di categoria semiprofessionale disponibile ad accoglierlo come giocatore

A Tripoli era un giocatore di calcio di serie A della “Al Tarsana Sc”,  dopo aver fatto il “viaggio della speranza” a bordo di un barcone, a giugno è sbarcato al porto di Augusta insieme ad altri migranti e vorrebbe tornare a giocare  a calcio. Mouaied, di 27 anni, è scappato dalla guerra e dall’ inferno della Libia all’indomani dell’assalto subito al supermercato di famiglia da parte delle milizie armate, che  li hanno derubati di  soldi ed oro, costringendo il ventisettenne  a cercare una vita migliore altrove.

Soccorso in mare insieme ai suoi compagni di viaggio, da 5 mesi vive in un centro di prima accoglienza a Rosolini, in attesa che si definisca il suo status giuridico di rifugiato, e vorrebbe tornare a fare quello che più sa fare, giocare a calcio. Nella squadra libica della massima serie il suo ruolo era di centrocampista offensiva, la sua presenza calcistica  potrebbe fare la differenza per qualche società sportiva con la quale Mouaied  è pronto da subito a fare un provino per  una squadra  di categoria semiprofessionale che sia disponibile ad accoglierlo come giocatore.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo