In tendenza

Porto di Augusta, conclusa la visita della commissione Trasporti della Camera

Manifestato il massimo interesse per la portualità siciliana e la piena disponibilità a seguire, nell’ambito dei propri compiti, le tematiche segnalate dall’Ente

Ha avuto modo di vedere da vicino il porto sia da terra che via mare  la IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera che ieri ha fatto visita allo scalo megarese,  accolta dal commissario dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale Alberto Chiovelli e dal segretario generale, Attilio Montalto, alla presenza di  Tiziano Garrapa del Comando marittimo militare di Sicilia, il comandante della Capitaneria di porto di Augusta,  Antonio Catino, del sindaco Giuseppe Di Mare, dell’assessore al Porto Tania Patania e di alcuni componenti del comitato di gestione.

Il commissario Chiovelli ha illustrato le attività svolte nel recente periodo di commissariamento ed i principali progetti infrastrutturali dell’Ente in corso e futuri, che riguardano i due scali di Augusta e Catania, evidenziando, in particolare, la rilevanza del collegamento ferroviario del porto la conseguente necessità di procedere celermente agli adempimenti progettuali oggi affidati a Rfi. È stato inoltre affrontato il tema della bonifica della rada di Augusta, condividendo la necessità di seguire gli sviluppi del progetto del ministero dell’Ambiente, attivando ogni possibile azione di coordinamento, fra i vari soggetti interessati.

“L’opera è strategica e finanziata con fondi del Pnrr e verrà realizzata con il ricorso al metodo commissariale per rendere ancora più veloce e snella la procedura”,  – ha spiegato il vicepresidente della Commissione, Paolo Ficara (M5s) che ha definito “importante il fatto che il documento di pianificazione strategica del sistema portuale (Dpss) di Augusta e Catania sia stato approvato dal ministero poche settimane fa. Si attende adesso l’ok definitivo della Regione. E’ la seconda Adsp in tutta Italia ad avere già approvato un documento fondamentale per la pianificazione futura degli scali di Augusta e Catania e che consentirà di mettere finalmente mano al piano regolatore dei due porti”

Successivamente, l’intera delegazione, ha pranzato al Forte Vittoria, per poi proseguire la visita verso al porto di Catania alla presenza di Giancarlo Russo, direttore marittimo della Sicilia orientale: “Qui serve una migliore organizzazione degli spazi. Aiuterà anche la manutenzione della mantellata finanziata con il Recovery e l’elettrificazione delle banchine, con fondi ministeriali. Si deve continuare a lavorare per offrire a tutti gli attori in campo le migliori condizioni affinché una parte del traffico traghetti Ro-Ro si possa spostare su Augusta, per permettere ai due porti di proseguire nel loro naturale sviluppo”, ha concluso Paolo Ficara.

Oggi la Commissione Trasporti, è al porto di Palermo per un  incontro con il presidente della Adsp della Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo