Covid, 30 nuovi positivi a Siracusa e provincia nelle ultime 24 ore

Migranti, quarantena ad Augusta per le petroliere Cosmo e Lisca Bianca

Sarà l’Usmaf di Augusta con autorità marittima e prefettura di Siracusa a verificare e autorizzare lo sbarco degli equipaggi in una struttura dedicata

Cresce il numero dei positivi tra i migranti sbarcati sabato sera nel porto di Pozzallo dalla nave mercantile ‘Cosmo’. Ai due di domenica mattina, ora se ne sono aggiunti altri 8.

I contagiati sono stati isolati dal resto del gruppo e posti in quarantena in tende attrezzate; 54 tamponi effettuati (uno dei quali il 25 luglio, lo stesso giorno di sbarco), 11 positivi (compreso il marinaio della petroliera ‘Lisca bianca’). Gli altri 51 tamponi sono attualmente in fase di analisi al laboratorio zooprofilattico di Ragusa e si attendono gli esiti.

Intanto sono state rafforzate le misure di sicurezza nell’hotspot e nel centro di accoglienza ‘Don Pietro’ in contrada Cifali, tra Comiso e Ragusa, per impedire possibili fughe di migranti.

Intanto, la petroliera ‘Cosmo’ e ‘Lisca bianca’, a bordo della quale era stato registrato un caso di positività per un marittimo di origini rumene, entrambe battenti bandiera italiana, continueranno la quarantena al porto di Augusta, con il nulla osta dell’Usmaf.

Sarà ora l’Usmaf di Augusta con autorità marittima e prefettura di Siracusa a verificare e autorizzare eventualmente lo sbarco degli equipaggi che verrebbero trasferiti in una struttura dedicata per completare la quarantena a terra. L’operazione permetterebbe di sanificare le navi e procedere con un cambio equipaggio per continuare l’attivita commerciale senza perdite economiche gravose. Il porto di Augusta ha comunque una rada interna e servizi logistici adeguati alla tipologia delle navi stesse.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo