In tendenza

Migranti, assegnato il porto di Augusta alla Geo Barents: a bordo oltre 400 migranti

Dopo l’arrivo della nave, inizieranno le procedure sanitarie con l'esecuzione dei tamponi

foto di repertorio

È stato assegnato il porto di Augusta alla Geo Barents, le nave ong con a bordo 439 migranti, tra cui 117 minorenni, un neonato e 13 donne. Il via libera – apprende l’Agi – è arrivato dal ministero dell’Interno, che ha informato la prefettura e la questura di Siracusa. Dopo l’arrivo della nave, alle 17 circa, sono iniziate le procedure sanitarie con l’esecuzione dei tamponi.

Una volta completati i test anti Covid19, inizierà lo sbarco dei migranti, che saranno trasferiti sulla nave per la quarantena mentre i minori non accompagnati saranno accompagnati nei centri di accoglienza. Contestualmente, gli agenti dell’Ufficio immigrazione della Questura di Siracusa provvederanno ad identificare i migranti.

I minori che sono senza famiglia al seguito, dopo i test sanitari ed i tamponi, saranno accompagnati nei centri di accoglienza. Non ce ne sono nel Siracusano, per cui la Prefettura è al lavoro per trovare delle strutture nell’isola o fuori dalla Sicilia anche se c’è il problema del trasferimento a bordo dei mezzi in quanto i migranti sono privi di Green pass. Gli adulti, insieme ai parenti minori, saranno, invece, dirottati sulla nave per la quarantena.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo