“Il 10.000 d’Italia”: alla gara podistica virtuale anche il Megara running da Augusta

Ogni partecipante nel luogo da lui scelto ha corso i 10 km inviando poi i dati del suo tempo, registrati nel proprio orologio Gps, all’organizzazione che ha stilato la classifica

È stata denominata “ Il 10.000 d’Italia” la gara podistica virtuale, ideata ai tempi del Covid 19, che ha visto la partecipazione anche degli atleti del Megara running e che si è tenuta martedì scorso, nel giorno della festa della Repubblica, come una sorta di anteprima della stagione agonistica di corsa su strada. Ogni partecipante ha scelto un luogo dove ha corso 10 km, inviando poi i dati del suo tempo registrati nel proprio orologio Gps all’organizzazione che ha stilato la classifica.

A vincere è stato, al  Parco Pertini di Grosseto,  Stefano La Rosa che ha battuto il nuovo detentore del record italiano di maratona Eyob Faniel, nella prova femminile ottima prestazione per l’azzurra Francesca Tommasi che, al campo di atletica di Busselengo, ha preceduto le maratonete Giovanna Epis e Valeria Straneo.

Ad Augusta per l’Asd Megara running  hanno gareggiato, tra il lungomare Rossini e le vie della Borgata, gli atleti Carmelo Casalaina, Salvatore Baffo, Marco Pattavina, Vincenzo Di Mauro, Vincenzo Giunta, Baudo Samuel, Ferdinando Roggio  e Giuseppe Dragà . “Le emozioni che ti dà una gara normale sono uniche , in questo caso era l’occasione di rimettersi in gioco e correre avendo come riferimento solo il tempo” – ha commentato il presidente Casalaina.

L’occasione è stata anche quella di raccogliere donazioni in favore della Croce Rossa Italiana e ha visto la partecipazione di numerosi atleti azzurri.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo