In tendenza

Futsal: il Megara Augusta C5 promosso in serie B

Con l'ultimo successo la formazione nero verde centra tutti gli obiettivi: successo in campionato, successo in Coppa Italia regionale e titolo di capocannoniere per Domenico Pasqua

Dopo un stagione esaltante i neroverdi ritornano in serie “B”. Si conclude per i neroverdi il campionato di C1 con l’ultima vittoria di cartello sull’ottima Kamarina sconfitta 9 a 6. La Pol. Megara Augusta C/5 dopo l’ultima vittoria casalinga, centra tre obiettivi stagionali a pieno merito: coppa Italia regionale, promozione al campionato nazionale di serie B e il titolo personale nella classifica capocannoniere del girone B con Domenico Pasqua, autore di 44 reti stagionali.

Oggi si conclude una stagione stellare, pochissime volte vista dalla sua nascita – ha commentato Edi Wolter (in panchina al posto di mister Pietro Armenio impossibilitato ad esserci per piccoli problemi di salute) – Oggi festeggiamo la vittoria del campionato, della coppa Italia regionale e il titolo di capocannoniere con Domenico Pasqua, risultato molto pregevole. I ringraziamenti vanno alla società presieduta da Rosario Acquaviva e patron Giovanni Santanello, mister Armenio che oltre ad essere un grande allenatore è un grandissimo amico. Una stagione vissuta sempre al comando della classifica, con dei ragazzi strepitosi dal primo all’ultimo. Faccio un grande elogio a Domenico Pasqua per il titolo di migliore marcatore dimostrando con questo suo personale obiettivo, tutto il suo valore. Tra qualche giorno cominceremo ad organizzarci per avere una rosa competitiva in grado di affrontare il prossimo campionato di serie B.”

Una stagione esaltante, stanchi per tutto quello che abbiamo dato, ma soddisfatti per l’esito di questa stagione da incorniciare”, commenta mister Pietro Armenio. Assente fisicamente per via di una indisponibilità fisica, Armenio commenta con grande orgoglio ed esalta le qualità della propria squadra. “Oggi la mia “Augusta” ha dimostrato ancora una volta di essere stata una squadra una spanna sopra le altre. Lo si è visto durante la stagione e nei momenti di difficoltà ha sempre reagito facendo emergere il tasso tecnico elevato di questi ragazzi. Se in qualche momento la squadra ha abbassato i ritmi rischiando qualcosa, immediatamente dopo gioca come sa fare e rimette in piedi il match. Questo è stato il Megara Augusta C/5 per tutta questa stagione. Abbiamo demolito record di ogni tipo: oltre 200 gol realizzati tra campionato e Coppa contro una sessantina di gol subiti, una Coppa Italia regionale e il titolo di capocannoniere assegnato a Domenico Pasqua. I ragazzi tutti sono stati lodevoli sotto tutti i punti di vista. Non appena mi riprenderò da questo passeggero malessere, vorrò complimentarmi con tutti personalmente, con la società e i miei ragazzi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo