Furibonda lite nel centro storico di Augusta: arrestati due pregiudicati

Due giovani in evidente stato di alterazione psicofisica avevano iniziato ad inveire contro un gruppo di ragazzi, poi li avevano raggiunti colpendoli con calci e pugni e persino con una sedia

Nel corso della notte del 6 novembre i Carabinieri della Compagnia di Augusta hanno tratto in arresto Salvatore Valerio Raniolo, 36enne, augustano, e Alfio Coco, 26enne, nato a Catania, ma residente ad Augusta, a seguito di una furibonda lite avvenuta in una piazza della movida augustana.

I militari, in esito a richiesta pervenuta al 112 Nue, si sono recati in un locale nel centro storico megarese, ove poco prima due giovani in evidente stato di alterazione psicofisica avevano iniziato ad inveire contro un gruppo di ragazzi che stava consumando delle bevande nelle loro vicinanze.

La situazione era in breve degenerata e per scongiurare conseguenze ulteriori i giovani avevano invano tentato di rifugiarsi all’interno di un vicino bar, ma i due li avevano raggiunti dando luogo a una furiosa bagarre, colpendoli con calci e pugni e persino con una sedia.

L’immediato intervento dei Carabinieri ha impedito che la situazione volgesse al peggio: infatti i due arrestati, che non hanno desistito nemmeno alla presenza dei militari, rivolgendosi anzi anche contro di loro, sono stati prontamente bloccati e tratti in arresto per i reati di lesioni personali, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Le vittime sono state trasportate al locale ospedale e giudicate guaribili in pochi giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo