In tendenza

Finanziati i lavori per la Chiesa di San Sebastiano a Palazzolo Acreide, e per la Chiesa del Cimitero ad Augusta.

Il Dirigente Generale della Protezione Civile, in data 31 dicembre 2013, con proprio Decreto n. 791, ha firmato, nel rispetto della Deliberazione n. 386 del 15/10/2010 della Giunta Regionale, il finanziamento del secondo lotto dei lavori di consolidamento e restauro della Chiesa di San Sebastiano a Palazzolo Acreide per l’importo complessivo di 950000€. Lo comunica l’On. Vincenzo Vinciullo, Vicepresidente Vicario della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.

La Chiesa, colpita dal sisma di Santa Lucia del 13 dicembre del 1990, era stata già interessata da un primo intervento che, tuttavia, non era stato esaustivo per colmare i danni che aveva subito.
Nell’ultima rimodulazione dei fondi della Legge 433/91 nell’ottobre del 2010 , per il secondo lotto dai lavori,
ha proseguito l’On. Vinciullo, erano stati previsti 950.000€, dopodiché sulla Chiesa era calato il sipario tant’è vero che, in data 11 settembre 2013, avevo presentato una dettagliata interrogazione parlamentare per capire quali fossero le ragioni che impedivano l’avvio dei lavori.

Sempre nella stessa giornata, con proprio Decreto n. 787, il Dirigente Generale ha firmato il provvedimento con il quale impegna la somma di 724.822,35€ per i lavori di consolidamento e restauro della Chiesa e dell’Ingresso Monumentale del Cimitero di Augusta, nominando contemporaneamente il Sindaco del Comune, quindi i Commissari, a tutti gli effetti funzionari delegati.

Come si ricorderà– prosegue l’on. Vinciullo-, il 27/10/2009 con l’interrogazione parlamentare n. 836 avevo chiesto al Governo Regionale di incrementare le somme destinate al consolidamento e restauro della Chiesta, in quanto le stesse erano state giudicate insufficienti al fabbisogno. Con Deliberazione n. 386 del 15/10/2010, la Giunta Regionale di Governo, in fase di rimodulazione dei fondi, aveva colto la mia proposta e aveva stanziato ulteriori 250000€, portando il contributo a 750000€. Tuttavia, non avendo mai i progettisti consegnato il progetto, in data 2/08/2013 presentavo l’interrogazione parlamentare n.1170 con la quale chiedevo di revocare l’incarico di responsabile del procedimento al Comune di Augusta e di affidarlo alla Direzione Regionale della Protezione Civile – Servizio per la Provincia di Siracusa.

Nella stessa giornata del 31 dicembre 2013, sempre con proprio decreto n. 857, il Dirigente Generale ha firmato un provvedimento che stanzia 1684,26€ per chiudere ogni pendenza relativo ai lavori di restauro e consolidamento della Chiesa Madonna Delle Grazie In Aula.
Questi provvedimenti dimostrano, ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, il valore altissimo, sia dal punto di vista amministrativo quanto tecnico, raggiunto dagli uomini e dalle donne che lavorano nel servizio a Siracusa, guidati, con ottime capacità, dall’arch. Bellassai a Siracusa e dall’Ing. Calogero Foti a Palermo. Ed è anche l’ennesima risposta nei confronti di tutti coloro i quali in questi giorni, in fase di approvazione della finanziaria, trovano da ridire sul fatto che questo valenti tecnici debbano essere stabilizzati.

E’ vergognoso, infatti, che di fronte al lavoro serio, costante, evidente e certo, ancora ieri abbiamo dovuto leggere sui giornali che qualcuno, dopo oltre dieci anni di onorata attività, pensa che i tecnici della 433 non siano idonei ad essere assunti nelle file della Regione, contestando loro il diritto di avere riconosciuto la categoria e il ruolo per i quali, fino a oggi, si sono spesi e hanno assunto responsabilità.

L’augurio è che anche di fronte a questi risultati positivi, coloro che, in servizio permanente ed effettivo, denigrano i dipendenti regionali chiudano per sempre la bocca. Ora, ottenuto il finanziamento, ha concluso l’On. Vinciullo, l’impegno deve continuare per potere appaltare e quindi iniziare i lavori

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo