Nuovo Dpcm, Musumeci al governo Conte: “Roma pensi al ristoro per le attività chiuse”

Covid ad Augusta, appello dell’Asp ai contatti stretti di positivi. E tra quelli di Gulino si fa la fila per il tampone

Sulla vicenda è intervenuta la Camera del lavoro- Cgil che esprime preoccupazione e ritiene “che i controlli sierologici e i tamponi vadano fatti su più larga scala affinchè si scongiuri un allargamento dei contagi

“Chiunque ritenga di avere avuto nell’ultima settimana contatti stretti con persone risultate positive al Covid-19 ad Augusta, secondo notizie riportate in queste ore dalla stampa e su pagine Facebook, è invitato a rivolgersi al proprio medico di famiglia o al Dipartimento di Prevenzione medico dell’Asp di Siracusa.  Per contatti stretti si intendono coloro che hanno avuto rapporti con persone risultate positive, senza l’uso della mascherina, ad una distanza inferiore al metro e per un tempo superiore a 15 minuti”. L’appello arriva dall’Asp di Siracusa che non cita direttamente il caso della positività del candidato a sindaco Pippo Gulino, che da domenica è in isolamento e dovrà rimanerci ancora per la necessaria quarantena.

La notizia della sua positività, rimbalzata ieri mattina via social, ha creato non poca apprensione ad Augusta, anche perchè queste settimane sono state frenetiche, con comizi ed incontri da campagna  elettorale, e questo sta spingendo molti dell’entourage politico del radiologo e non solo a fare la fila per i controlli con tamponi e sierologici, anche nei laboratori privati che sono in grado di eseguirli, come tra l’altro auspicato dallo stesso Gulino.

Sulla vicenda è intervenuta anche la Camera del lavoro- Cgil che già ieri ha invitato l’Asp di Siracusa e il distretto di Augusta a dare informazioni sui comportamenti da adottare per il caso specifico. “Siamo seriamente preoccupati – scrive su Facebook- riteniamo che i controlli sierologici e i tamponi vadano fatti su più larga scala affinchè si scongiuri un allargamento dei contagi”.

Oggi intanto, dopo le dovute sanificazione nei  plessi scolastici, che sono stati seggi elettorali alle amministrative di domenica e lunedì, sono riprese le lezioni, tranne che per due classi della primaria del quarto istituto comprensivo Domenico Costa, in attesa dell’esito di un tampone. Questo ha allarmato un po’ diversi genitori, ma il dirigente scolastico Michele Accolla rassicura dicendo “di aver sospeso le lezioni in maniera assolutamente precauzionale in attesa che in una delle due classi l’ Asp faccia gli opportuni approfondimenti su un caso. Sono in attesa delle comunicazioni  dell’Azienda sanitaria provinciale  che potrebbero arrivare già oggi”- ha aggiunto

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo