Nuovo Dpcm, Musumeci al governo Conte: “Roma pensi al ristoro per le attività chiuse”

Controllo a un ristorante del centro storico di Augusta: sequestro di circa 9 kg di prodotto ittico

Il pescato è stato avviato a smaltimento in quanto non giudicato idoneo al consumo umano

Continua l’attività di polizia e di vigilanza svolta dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta.

Durante un controllo a un ristorante del centro storico di Augusta, effettuato da Militari e da personale del Servizio Veterinario di Augusta, dell’Azienda Sanitaria Provinciale, atto a verificare la regolarità della filiera del pescato, sono state riscontrate delle difformità che hanno condotto alla comminazione di una sanzione amministrativa pari a circa 1.500 euro nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale, con sequestro di circa 9 kg di prodotto ittico, privo di documentazione che ne evidenziasse la tracciabilità.

Il pescato è stato avviato a smaltimento in quanto non giudicato idoneo al consumo umano.

Rimane sempre l’alta l’attenzione della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera nel perseguimento di quelle indebite condotte che possano mettere a repentaglio la salute dei cittadini, attraverso la messa in vendita di prodotto ittico di dubbia provenienza, o non correttamente conservato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo