In tendenza

Concorso nazionale Rotary 2020-2021 “Legalità e cultura dell’etica”, terza una studentessa di Augusta

Si tratta di Marta Ghirlanda, studentessa  della 5 A Turismo dell’Istituto tecnico settore Economico del Ruiz, premiata a Roma

Si è aggiudicata il terzo posto nella categoria temi del concorso nazionale “Legalità e cultura dell’etica”, con un elaborato dal titolo  “Riflessioni sul 2020, l’anno del Coronavirus” Marta Ghirlanda, studentessa  della 5 A Turismo dell’Istituto tecnico settore Economico del “Ruiz” . Il concorso, rivolto agli studenti delle scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado nonché agli studenti universitari, è stato organizzato dai Distretti italiani del Rotary international, su iniziativa del Distretto 2080 e si pone l’obiettivo di promuovere negli studenti lo sviluppo di una coscienza etica. Quest’anno il tema proposto,  che ha suscitato una grande partecipazione da parte degli studenti di tutta Italia, è stato legato all’emergenza da Covid 19: “Emergenza sanitaria ed economica tra diritti, libertà sospese, solidarietà e interessi comuni: il ruolo delle istituzioni e dei cittadini” e l’ ’elaborato  della studentessa augustana   ha ottenuto il riconoscimento, unico tra i candidati per la categoria Tema scuola superiore  tra tutti i  Club del Distretto 2110 Rotary International  Sicilia e Malta.

La cerimonia di premiazione si è svolta nei giorni scorsi  a Roma, in piazza del Campidoglio, alla presenza di autorità del mondo rotariano, politico e culturale, tra cui l’assessore alla Crescita culturale Lorenza Fucci del Comune di Roma.

La studentessa megarese è stata accompagnata dalla docente di Lettere, Stefania Anfuso, e da Dario Valmori, co-segretario e responsabile del progetto per il Club Rotary Augusta, quest’ultimo ha sottolineato come “per il Club di Augusta il riconoscimento ottenuto da Marta è motivo di grande orgoglio. Il progetto Legalità e Cultura dell’Etica è particolarmente sentito all’interno del nostro club, che ormai da diversi anni ha abbracciato l’obiettivo di favorire nella società e soprattutto nei giovani azioni positive per lo sviluppo di una coscienza etica, consapevole e coerente con i principi della legalità. Ragazzi come Marta, con la quale ci congratuliamo ancora, sono per noi la conferma che stiamo operando bene e nella giusta direzione”.

Sono emozionata – ha commentato Marta – questo premio è stato una bellissima sorpresa in un periodo in cui ero immersa nella preparazione degli esami di stato. Ma ho voluto a tutti i costi essere presente alla cerimonia di premiazione, credo che sia il segno di un possibile ritorno alla normalità.”.

Soddisfazione è arrivata anche dalla dirigente scolastica del Ruiz, Maria Concetta Castorina, e dall’insegnante Anfuso che si sono dette grate con il club service  “per aver promosso un concorso coerente con quei principi della legalità su cui noi docenti fondiamo il nostra lavoro didattico”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo