In tendenza

Augusta, Zes Sicilia orientale: nominato il commissario

È il docente catanese Di Graziano, plauso dell’assessore Falcone che auspica “che il ministro Giovannini segua l’esempio della collega Carfagna, individuando la nuova governance dell’Adsp in virtuoso dialogo con il territorio”

“L’avvenuta e assai attesa designazione dei commissari delle due Zone economiche speciali della Sicilia è una buona notizia per le future prospettive economiche e infrastrutturali della nostra Regione. Rivolgiamo un plauso al ministro Mara Carfagna per la lungimirante scelta di puntare su Alessandro Di Graziano per la guida della Zes di Sicilia orientale e di Carlo Amenta per la Zes di Sicilia occidentale, due docenti ed esperti di alto profilo e di riconosciute qualità che adesso potranno essere messe al servizio del territorio e del rilancio socio-economico di città e aree produttive strategiche dell’Isola. Auguriamo loro buon lavoro”. A dirlo è l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, che entra nel merito della nomina del docente universitario catanese alla guida delle Zes che coinvolgono il porto di Augusta.

“Auspichiamo adesso che il ministro Giovannini segua l’esempio della collega Carfagna, individuando rapidamente la nuova governance dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale e ponendosi, in tali scelte, in virtuoso dialogo con il territorio. – conclude- Come già evidenziato dal presidente Nello Musumeci, lo stallo sulle nomine appare sempre più incomprensibile e penalizzante per il funzionamento dell’Autorità”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo