In tendenza

Augusta, violento litigio con la moglie: denunciato

L'uomo dopo averla strattonata, le procurava una rovinosa caduta a terra, facendole riportare una frattura composta dell’osso nasale ed un trauma cranio-facciale, con 30 giorni di prognosi

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Augusta hanno denunciato un uomo di 44 anni, residente a Melilli, per il reato di lesioni personali perpetrato nei confronti della moglie sua coetanea, con la quale è in fase di separazione.

L’attività d’indagine, degli uomini diretti dal dirigente La Magna, è scaturita dalla notizia avuta dal medico di turno, in servizio nel locale ospedale, che riferiva di una donna con evidenti lesioni compatibili con un’aggressione.

Gli Agenti, pertanto, procedevano a svolgere immediate indagini dalle quali si acclarava che la donna aveva avuto un violento litigio con il marito e che quest’ultimo, dopo averla strattonata, le procurava una rovinosa caduta a terra, facendole riportare una frattura composta dell’osso nasale ed un trauma cranio-facciale, con 30 giorni di prognosi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo