Bollo auto, al via procedura esenzione per i redditi più bassi

Augusta verso il ballottaggio, voto domiciliare per chi è in quarantena o isolamento domiciliare da covid 19

Per farlo è necessario far pervenire all'ufficio Elettorale del Comune una dichiarazione con allegato un certificato medico in data non anteriore al 4 ottobre

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o che si trovano in condizione di quarantena o di isolamento fiduciario per covid-19 potranno votare al proprio domicilio per il turno di ballottaggio per l’elezione diretta del sindaco che avrà luogo il 18 e 19 ottobre. Lo fa sapere il Comune  con un avviso pubblicato sul sito.

Chi si trovasse in questa condizione deve  far pervenire all’ufficio Elettorale del Comune, che si trova al lato est dei Giardini pubblici una dichiarazione in cui attesta la volontà di esprimere il voto al proprio domicilio, con allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dell’Azienda sanitaria locale in data non anteriore al 4 ottobre (14 giorni dalla consultazione elettorale) che attesti l’esistenza delle condizioni di trattamento domiciliare o di isolamento fiduciario.

Un’opportunità che potrebbe risultare utile considerato che, secondo l’ultima comunicazione di un paio di giorni fa del sindaco, ad Augusta i positivi al coronavirus sono ufficialmente 29.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo