In tendenza

Augusta, venditore ambulante “arrotondava” spacciando marijuana: arrestato

L’arrestato, dopo le formalità, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria agli arresti domiciliari

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Augusta hanno arrestato in flagranza di reato un pregiudicato 30enne megarese per detenzione di sostanze stupefacenti.

L’uomo, venditore ambulante nel centro di Augusta, alla vista della pattuglia dei Carabinieri ha iniziato ad agitarsi, mostrandosi particolarmente nervoso, tanto da insospettire i Carabinieri che ne hanno perquisito il banchetto. Ben occultate tra i prodotti esposti i Carabinieri hanno rinvenuto 10 dosi di marijuana del peso di circa un grammo ciascuno.

A tal punto la perquisizione è stata estesa all’abitazione ed al garage dell’uomo, dove occultati tra la mobilia sono stati trovati complessivamente altri 70 grammi circa della stessa sostanza stupefacente, in parte già suddivisa in dosi avvolte in cellophane e due bilancini di precisione.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sequestrato in attesa di essere esaminato nel Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti per stabilirne la percentuale di principio attivo, mentre l’arrestato, dopo le formalità, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo