Augusta, “Un casco vale una vita”: al concorso premiato anche uno studente del Corbino

Si tratta di Mattia Lombardi, unico augustano a salire sul podio insieme con 6 studenti della provincia

È salito sul podio insieme ad altri 6 ragazzi della provincia, unico alunno degli istituti megaresi che hanno partecipato al concorso “Un casco vale una vita”, Mattia Lombardo, studente del secondo istituto comprensivo  “Orso Mario Corbino” diretto da Maria Giovanna Sergi. Grazie all’originalità e alla tecnica grafica utilizzata per il suo elaborato, il giovane studente alunno del plesso 17 luglio dell’istituto è stato premiato al concorso, realizzato grazie alla sinergia tra Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Ufficio scolastico  provinciale, Isab-Lukoil ed Erg, che ha impegnato gli alunni dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado nella realizzazione di opere grafiche sui temi della legalità e della sicurezza stradale.

Nonostante il lockdown sono continuate, infatti, grazie alla didattica a distanza le attività di educazione alla legalità che come ogni anno si sono concluse con la partecipazione al concorso di cui nei giorni scorsi si è svolta la premiazione della XII edizione. Quest’anno la traccia era racchiusa nel titolo “Chiedo aiuto senza chiudere (gli) occhi” ed ha visto premiata, tra i 24 istituti partecipanti, anche il giovane augustano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo