Più guariti che nuovi positivi al covid in Sicilia, scendono i contagi in provincia di Siracusa

Augusta, sviluppo economico. Cannavà (Cna): “Istituire una cabina di regia con l’Amministrazione”

L’associazione di categoria chiederà un incontro al primo cittadino e rilancia la richiesta di riattivare il mercato del “Sacro cuore”  

Una cabina di regia con la nuova Amministrazione comunale e i vari attori protagonisti per affrontare i temi dello sviluppo economico delle  piccole e medie imprese ad Augusta e dare una mano ad uscire anche dalla crisi determinata dalla pandemia. E’ la richiesta che la Cna di Augusta, guidata da Fabio Cannavà presenterà al neo sindaco Peppe Di  Mare in un prossimo incontro in cui l’associazione di categoria intende inviteranno il primo cittadino. “Stiamo stilando una serie di punti da presentare al sindaco, ora più che mai è necessario fare squadra e – ha aggiunto – siamo fiduciosi anche nel consiglio comunale che si insedierà nei prossimi giorni e che guardando i nomi è composti da giovani e competente”.

Tra le prime richieste più immediate c’è quella di riportare il mercato cittadino della zona del Sacro cuore, adeguandola ad area  mercatale, considerato che dava slancio  a molte altre attività della zona, Cannavà inoltre chiede al sindaco Di Mare che si faccia promotore affichè la zona a verde della Marina militare di via Giovanni Lavaggi possa essere fruibile anche dai cittadini,  visto  che è un polmone verde per il quartiere.

La zona arancione  in cui è stata inserita anche la Sicilia e, dunque, Augusta se da un lato ha “salvato” tante imprese dalle chiusura, come artigiani, meccanici, idraulici  e commercianti in genere, dall’altro ne ha penalizzati tanti altri come  ristoratori  e i bar, limitati all’asporto. Qualcuno di questi ha infatti preferito chiudere e la Cna anche  a livello regionale sta cercando di aiutarli, paradossalmente però la zona arancione  può rappresentare un “aiuto a ripartire visto  che ci si deve muovere per forza di cose di meno e non si può uscire la domenica per andare nei centri commerciali. Mi auguro che vengano riempiti i piccoli negozi del centro storico e della città tutta”- ha concluso


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo