In tendenza

Augusta, “Spartan fight” di Kick boxing al palazzetto dello sport di Brucoli: 102 atleti in gara

L’iniziativa è stata promossa dal team “DiVico” che ha vinto 17 ori e 5 argenti, hanno partecipato squadre da tutta la Sicilia

Ha fatto il pieno di partecipanti, con 102 atleti registrati per le varie gare,  lo “Spartan fight”, evento sportivo di Kick boxing e K -1 light che si è disputato ieri, per la prima volta, al palazzetto dello sport di Brucoli, organizzato dal team “DiVico” di Augusta e prima gara regionale XFC in Sicilia. A gareggiare squadre ed atleti provenienti da tutta la Sicilia, come il team  “Belluardo” da Trapani, “Scalavino” da Palermo, “Corifeo” da Comiso, “Adamo” da Ispica e  “Costanzo” da Catania, solo per citarne alcuni che si sono sfidati sui ring per una giornata all’insegna di sport e sana competizione. Tra i “padroni di casa” 27 gli atleti del team “DiVico” che hanno vinto 17 ori, di cui otto a pari merito, e 5 secondi posti.

Primi classificati: Danny Delfiume (Kick light old cadetti e boxe old cadetti),  Emanuele Di Fede (Kick light old cadetti +50 kg 1 e k1 light old cadetti), Gabriele Pitruzzello (Kick light junior -70 kg e k1 l junior – 70 kg), Rita Bosco (-55 kg Kick light old cadetti ha vinto per ko), Gaetano Di Fede (Kick light -70kg), Mauro Dangelo (al debutto boxe pesi massimi).

Primo posto a pari merito:  Giuseppe Jaafar (boxe 85 kg),  Daniele Greco (baby Kick4/6), Giorgio Di Vico (baby Kick 4/6 anni), Biagio Coppola (7/9 anni baby Kick), Fabiano Scaravelli (baby Kick 7/9), Desiree Urso (Kick light old cadetti -45), Michele Pitruzzello (Young cadetti -60 kg Kick light), Danilo Barravecchia (Kick light 60 kg).

Secondi classificati: Hassan Omrani (Kick light 70kg per squalifica), Giuseppe di Gaetano (Kick light junior -65 kg), David Drughescu (baby Kick 7/9 anni), Fabiano Scaravelli (baby Kick 9/11 anni secondo posto per infortunio), Gianni Saraceno (boxe pesi massimi).

“Grazie al presidente  nazionale della Federazione Alessandro Cecchini – ha commentato il maestro Carmelo Di Vico- sono riuscito a portare in Sicilia, ad Augusta questo evento come unica tappa valevole anche per la qualifica nazionale ai prossimi campionati a Roma di maggio  prossimo. Tra i tanti team arrivati da ogni parte della Regione   il nostro era  il secondo più grande in gara con risultati pazzeschi. Abbiamo iniziato a mandare i ragazzi anche  in una nuova disciplina, la boxe, che stiamo intraprendendo da poco grazie all’affiliazione con Asi”.  

A premiare i vincitori anche l’assessore allo Sport Angelo Pasqua  e il vice presidente del Consiglio comunale Biagio Tribulato che hanno sottolineato la bella giornata all’insegna dello sport e della sana competitività.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo