In tendenza

Augusta, Soddisfazione per il documento del Consiglio Comunale di richiesta di modifica dell’atto aziendale dell’Asp

Commento posivito del Consigliere Comunale di cambiAugusta, Giuseppe Di Mare, riguardo al documento finale di modifica dell’atto aziendale dell’Asp che, votato all’unanimità, rappresenta un buon segnale per la politica e l’amministrazione cittadina. 

“Non va dimenticata neanche – ha commentato Di Mare – la vicenda relativa ai reparti di Ginecologia ed Ostetricia, che vanno rivendicati per Augusta, considerando anche il ricorso al Tar pendente contro il D.A nr. 1377 del 25.05.2010 e verso cui l’Amministrazione deve far capire che vuole fare”.

“Non capisco la posizione dell’Amministrazione – continua Di Mare – comunale che dopo aver espresso parere favorevole in conferenza dei Sindaci del 22 u.s., anche in Aula ha di fatto avallato il piano che declassa il nostro Ospedale.

“Il punto di partenza – dice Di Mare – che si sbaglia è quello di pensare ad Augusta come una città normale, una qualunque, fin quando non si capisce che parliamo della città più inquinata e martoriata d’Italia non riusciremo mai a risolvere le tematiche a difesa del territorio.
Adesso bisogna unire – conclude il Consigliere Comunale di cambiAugusta – le forze per evitare che con l’avallo di certa politica accondiscendente e silenziosa possa arrecarsi danno alla comunità augustana”.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo