Covid19. Stop a eventi al chiuso, obbligo delle mascherine, nessuna tendopoli: nuova stretta di Musumeci

Augusta, sbaglia strada e si incammina su corso Sicilia: aiutata da due agenti in borghese

I due poliziotti, resisi conto che la donna si era confusa e rischiava di farsi investire l’hanno scortata e accompagnata fino a casa

Aveva appena attraversato il passaggio pedonale di corso Sicilia dopo aver fatto la spesa al mercato settimanale del “giovedì” di via Buozzi, ma deve essersi confusa e anziché procedere ancora avanti per salire sul marciapiede si è incamminata, invece, sulla corsia di sorpasso di corso Sicilia rischiando di farsi investire dalle auto che sfrecciano anche veloci in quel tratto. Fortunatamente passava da li una macchina della Polizia in borghese, che ha aiutato l’anziana a tornare casa.

È quanto accaduto questa mattina alla Borgata quando due agenti della polizia giudiziaria del commissariato di Augusta, al comando del dirigente Guglielmo La Magna si sono accorti di quella donna di circa 80 anni, minuta, con un cappellino in testa che camminava da sola con il suo carrello in mezzo alla strada. Uno dei due poliziotti è subito sceso dall’auto e con in una mano il carrello e nell’altra la paletta per la viabilità ha accompagnato l’anziana per un tratto, per proteggerla da ogni rischio, seguito  dalla auto civetta che li scortava.

La donna è stata poi accompagnata fino a casa in auto dai due agenti considerato che la sua abitazione era un po’ distante.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo