Fase 3 e rientri in Sicilia prima del 3 giugno: come cambia la quarantena

Augusta, ripartenza dei ristoratori, il consigliere Triberio: “concedere o ampliare spazi pubblici”

Il capogruppo consiliare di Centro Sinistra ha inviato oggi una richiesta  al sindaco e all’assessore competente per chiedere l'emanazione di una manifestazione  di interesse

Indire una manifestazione di interesse per concedere o ampliare, in modo organizzato e nel rispetto del decoro urbano, gli spazi pubblici agli esercenti della ristorazione, bar e gelaterie per la prossima ripartenza della Fase 2.

E’ la richiesta, inviata oggi al sindaco e all’ assessore competente, dal capogruppo consiliare di Centro Sinistra Giancarlo Triberio per il quale è importante agire subito in modo che  gli esercenti possano avere il tempo di organizzarsi, ma “anche il Comune possa verificare e delineare le linee guida sull’ utilizzo delle stesse in conformità al decoro urbano. La fase 2 – dice Triberio- probabilmente a breve conterrà provvedimenti che daranno la possibilità di aperture più larghe agli esercenti della ristorazione pertanto serve, oltre ad esentare la tassa sul suolo pubblico, dare la possibilità di organizzare in tempo l’utilizzo di questi nuovi spazi in modo sia da far ripartire l’ economia, legata anche ai tanti lavoratori dipendenti di queste attività, ma anche a dare la possibilità ai cittadini, dato l’avvicinarsi della stagione estiva e la chiusura delle scuole, di avere “assembramenti organizzati” e non lasciare il tutto all’improvvisazione”.

Da qui la necessità che l’amministrazione emani  una manifestazione di interesse per la concessione o l’ampliamento del suolo pubblico da concedere  a carattere temporaneo per quanti sono già autorizzati o da occupare per la prima volta  sino alla cessazione dell’emergenza covid-19 “nel rispetto sia del decoro urbano, della viabilità anche pedonale e per i disabili e del rispetto degli spazi da non invadere in quanto spazi collettivi ad utilizzo di tutti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo