Più guariti che nuovi positivi al covid in Sicilia, scendono i contagi in provincia di Siracusa

Augusta, raccolta dei rifiuti dei positivi al covid 19, da domani sarà curato dalla MegarAmbiente

Questo quanto deciso oggi dal tavolo tecnico che si è riunito, negli uffici dell’assessorato all’Ecologia, guidato  da Beniamino D’Augusta

A partire da domani 21 novembre sarà il Comune attraverso la “MegarAmbiente”, la società che cura il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, ad occuparsi della raccolta dei rifiuti  delle persone positive al tampone che si trovano in isolamento o in quarantena obbligatoria nelle proprie abitazioni. Questo quanto deciso oggi dal tavolo tecnico che si è riunito, negli uffici dell’assessorato all’Ecologia, guidato  da Beniamino D’Augusta che prevede che per  due volte a settimana le persone positive, attraverso un sistema gestito dalla stessa società, saranno contattate  per il ritiro dei rifiuti, che dovranno essere inseriti in un doppio pacco sigillato.

“Esprimo gratitudine all’assessore all’Ecologia Beniamino D’Augusta per la celerità con cui abbiamo provveduto a far fronte a questa emergenza – ha detto il sindaco Di Mare che ieri ha aggiornato sul dato dei positivi ad Augusta  ritornato a 135– considerato il fatto che è di qualche giorno fa la comunicazione dell’Asp di Siracusa che attribuisce ai Comuni questa competenza. Tendo a precisare che nessun pericolo corrono i cittadini in merito alla raccolta e al deposito dei rifiuti, che verrà effettuato con tutte le precauzioni previste dalla legge. Un grazie particolare alla Gespi che fornisce il servizio di termovalorizzazione dei rifiuti da smaltire gratuitamente per la nostra città”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo