Augusta, prossima riapertura delle scuole e misure anti-contagio da applicare: interrogazione del consigliere Triberio

L’esponente dell’opposizione chiede di sapere, tra gli altri, se è stata fatta una ricognizione su possibili locali comunali o di altri enti eventualmente disponibili ad ospitare studenti e propone l’ex caserma dei carabinieri

Un’interrogazione urgente per sapere quali interventi l’amministrazione comunale sta programmando, in termini di adeguamento delle strutture e degli arredi scolastici dei quattro istituti comprensivi, per garantire  la sicurezza e rispettare le linee guida delle misure anti-contagio la prossima riapertura, a settembre,  delle scuole. Ad averla presentata oggi, con risposta scritta, è stato il consigliere comunale di Articolo uno Giancarlo Triberio che chiede di sapere, tra gli altri, come verranno utilizzati i 160 mila euro del Pon 2014-2020 assegnati all’Ente megarese e se sono stati programmati interventi per adeguare oltre le aule anche altri locali degli istituti (ad esempio palestre e/o auditorium) e lavori per il ripristino dei locali e delle aree esterne presenti negli istituti, che ad oggi risultano chiusi e/o inutilizzabili per necessità di interventi di manutenzione.

L’esponente dell’opposizione chiede, inoltre, di sapere se sono stati effettuati degli studi e o programmazione dei punti di raccolta in caso di evacuazione di ogni singolo istituto comprensivo a seguito della nuova situazione, se è stato previsto un piano di supporto economico aggiuntivo per gli istituti scolastici comprensivi per la sanificazione, la pulizia, la fornitura di materiali igienizzanti e di protezione nonché l’installazione delle segnaletiche dei percorsi all’interno e fuori le strutture e se è stata fatta una ricognizione su possibili locali comunali o di altri enti disponibili ad ospitare a richiesta degli istituti eventuali classi.

Tra questi Triberio ha individuato la ex caserma dei Carabinieri ormai dismessa di piazza del Carmine che per le su  caratteristiche strutturali potrebbe anche essere utilizzato anche a beneficio degli istituti scolastici che ne faranno richiesta. Per questo ha presentato un emendamento alla sua  mozione sull’utilizzo della ex caserma, presentata il 5 agosto dell’anno scorso prima dell’emergenza covid- 19, in discussione al prossimo consiglio comunale di mercoledì da destinare a punto Inps e Agenzia delle Entrate .

Oltre questa mozione mercoledì 15, alle 10:30, nella sala “Giacinto Franco” di palazzo San Biagio si discuterà della revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini e il conferimento a Liliana Segre, dell’intitolazione del Palco della musica al maestro Marcello Giordani, di interrogazioni, del Documento di pianificazione strategia di sistema (Dpss) dell’Autorità portuale di sistema del mare di Sicilia orientale e di lotti interclusi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo