In tendenza

Augusta, Pronti lavori per 2 Mln di euro al Castello Svevo

Il recupero del Castello Svevo diventa realtà. Lo ha annunciato stamattina l’assessore Mariarita Sgarlata. “Lo scorso 11 maggio – dice l’assessore – ho effettuato un sopralluogo, maturando l’idea che le grida d’allarme sullo stato di conservazione di uno dei monumenti più significativi della Sicilia sud-orientale fossero più che giustificate.

In quell’occasione ho ascoltato le voci di rabbia delle associazioni, che in questi anni hanno assistito al lento e progressivo degrado del Castello, e le ho fatte mie. Provenendo da un movimento civico, credo infatti che per le istituzioni sia prioritario ascoltare le voci dei cittadini e impegnarsi per il recupero del nostro patrimonio culturale in tempi rapidi, almeno per quel che riguarda gli interventi di consolidamento e contenimento dei dissesti strutturali dei nostri monumenti. Tornata in Assessorato, ho chiesto che venisse recuperato il progetto complessivo di conservazione del Castello, già a suo tempo inserito all’interno della programmazione Po Fesr 2007-2013 ma non finanziato”.

“Oggi, a distanza di sei mesi da quel sopralluogo, in occasione dell’iniziativa itinerante “Sulle orme di Federico”, organizzata da Gianfranco Zanna e la Fondazione Federico II, – prosegue la Sgarlata – posso portare il primo risultato, ottenuto grazie all’accordo tra il ministro Carlo Trigilia e il presidente Rosario Crocetta, mirato a snellire le procedure per la spendibilità dei fondi comunitari POIN; in pochi mesi i nostri istituti periferici, Soprintendenze e Musei, stanno riuscendo ad appaltare e iniziare i lavori di consolidamento, restauro e valorizzazione nei principali poli museali siciliani.

Colgo l’occasione per ringraziare soprintendenti, responsabili delle unità operative e tutto il personale del Dipartimento dei Beni Culturali per avere in pochissimi mesi reso cantierabili e esecutivi tutti i progetti che ancora non erano stati avviati. Ovviamente, all’interno della rosa dei progetti depositati al MIBAC, non poteva mancare il primo lotto funzionale del progetto complessivo di recupero del Castello Svevo di Augusta, come avevo promesso nel maggio scorso. I lavori interesseranno l’ingresso, il cortile interno, il nucleo federiciano e la torre per un importo di 2 milioni di euro e restituiranno alla città un monumento fortemente identitario, che potrà essere vissuto in modo diverso dai cittadini, non come corpo estraneo ma come luogo della cultura in cui aggregarsi e organizzare eventi. Il successo della manifestazione “Sulle orme di Federico” ci dice che abbiamo tutti intrapreso la strada giusta, quella di restituire ad Augusta un bene di cui la collettività ha assoluto bisogno”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo