In tendenza

Augusta, possesso di 90 chili di droga: in carcere un 61enne condannato in via definitiva

Coniglione, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, deve scontare la pena di 3 anni e 8 mesi

Si sono aperte ieri le porte del carcere per Giuseppe Coniglione, 61enne condannato in via definitiva  per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, con l’aggravante dell’ingente quantità.

L’ uomo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, deve scontare la pena di 3 anni e 8 mesi ed è stato accompagnato nella casa circondariale di Ragusa dagli agenti del Commissariato di Augusta che ieri hanno eseguito un ordine per la carcerazione, emesso dal Tribunale di Siracusa.

Ad ottobre del 2019 il sessantunenne era stato fermato  Brucoli con circa 90 chili di marijuana.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo