In tendenza

Augusta, non rispettava le prescrizioni previste dai domiciliari: arrestato

L'autorità giudiziaria ha stabilito di revocare i domiciliari e di condurre l'arrestato nella casa circondariale di Cavadonna

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Augusta hanno arrestato un pregiudicato megarese 44enne poiché, sebbene sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, violava le prescrizioni imposte da tale misura.

I militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia poiché era scattato l’allarme del braccialetto elettronico, si sono recati nell’abitazione dell’uomo dove, nonostante avessero suonato ripetutamente al citofono per poi bussare insistentemente alla porta dell’abitazione, non ricevevano alcuna risposta.

Ritornati poco dopo in quel domicilio, i Carabinieri trovavano l’uomo all’interno che si giustificava dicendo di non aver sentito i militari citofonare e bussare poiché stava dormendo.

L’Autorità Giudiziaria è stata subito informata dell’accaduto ed ha ritenuto di revocare la misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere che i Carabinieri hanno eseguito associando l’arrestato nella Casa Circondariale di Cavadonna.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo