In tendenza

Augusta, Muscatello: No all’accorpamento di chirurgia e pediatria. Coltraro firma la mozione

On. Coltraro, firmatario della mozione per l’Ospedale Muscatello di Augusta, nel quale si vorrebbero accorpare i reparti di pediatria e chirurgia per il periodo estivo:

“ll segretario della Commissione Attività produttive all’Ars, on. Giambattista Coltraro del Gruppo “Il Megafono – lista Crocetta” è il primo firmatario di una mozione presentata al governo della Regione ed all’assessore alla Salute, su una serie di disfunzioni che si stanno verificando all’ospedale “Muscatello” di Augusta.

La mozione nasce da una scelta assai discutibile del direttore sanitario del distretto sanitario Augusta – Lentini, Giuseppe D’Aquila, che di concerto con il dirigente medico del Presidio megarese, Paolo Bordonaro, ha stabilito di accorpare, durante il periodo estivo, il reparto di pediatria con quello di Chirurgia, ubicando i quattro posti letto della pediatria  in due stanze del reparto chirurgico.

“A causa di questa incomprensibile scelta – scrive nella mozione il parlamentare del Megafono – il reparto di chirurgia  subirà una riduzione dei posti letto, che da diciotto passeranno a dieci. Questa scelta – aggiunge Coltraro – porterà alla sospensione, per quasi due mesi, degli interventi programmati dalla chirurgia. Questo anomalo accorpamento, seppur di carattere stagionale, sarebbe stato adottato per motivi squisitamente organizzativi, poiché, a causa delle ferie estive, la struttura ospedaliera subirebbe una riduzione del personale infermieristico”.

Considerati i disagi che si verranno a creare, l’on. Coltraro chiede l’impegno del governo e dell’assessore alla Salute, Lucia Borsellino “affinchè intervenga con celerità, per ripristinare la normale funzionalità dei due reparti ospedalieri, quello di Chirurgia e di Pediatria, per evitare disservizi agli utenti che sono costretti, per difetti organizzativi ad emigrare in altre strutture sanitarie”. La mozione Coltraro è stata firmata da tutto il gruppo parlamentare “Il Megafono – lista Crocetta”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo