In tendenza

Augusta, “Libera terra Leontinoi”: Si èsvolto ieri l’incontro tra l’Associazione Quattroterzi e Don Luigi Ciotti

Associazione Quattroterzi su partecipazione a progetto “Libera terra Leontinoi”:

“Grazie all’invito ricevuto da parte del professor Armando Rossitto, esponente di “Libera” e presidente dell’osservatorio per la legalità, l’associazione Quattroterzi di Augusta ha avuto il piacere di partecipare alla presentazione del progetto “Libera terra Leontinoi”, riguardante la costruzione della “fattoria della legalità”, azienda agricola che presto sarà realizzata su un terreno situato nel territorio di Lentini e confiscato alla Mafia.

La manifestazione si è tenuta ieri mattina, presso l’Auditorium Polivalente di Lentini. All’incontro ha partecipato anche Don Luigi Ciotti, fondatore di “Libera”, il cui vibrante intervento ha concluso una mattina di intensa riflessione ed analisi sul fenomeno mafioso. Al termine della manifestazione l’associazione Quattroterzi ha avuto la possibilità di incontrare Don Ciotti e di presentargli in anteprima il progetto riguardante la prossima edizione di “SHORTini”, il festival cinematografico dedicato ai cortometraggi che si svolgerà ad Augusta dal 2 al 4 agosto 2013.

“La conferenza di ieri – spiega Jessica Spinelli, presidente di Quattroterzi – è stata davvero interessante. L’emozione si è amplificata quando Don Luigi ha risposto alle domande che direttamente gli sono state poste dagli studenti. Parole sentite e cariche di speranza rivolte ai giovani e ai meno giovani. L’incontro con Don Ciotti ci ha dato la possibilità di illustrargli, seppur brevemente, quello che vorremmo fosse un momento di rilievo nella prossima edizione del festival. Sarebbe nostra intenzione, infatti, ospitare il furgone di “schermi in classe” il progetto con cui “Libera” svolge la propria attività formativa nelle scuole sui temi riguardanti mafia, legalità e diritti, utilizzando il cinema come strumento didattico.

Abbiamo anche colto l’occasione per chiedere a Don Ciotti la disponibilità ad intervenire di persona al festival. Il nostro invito è stato accolto con gratitudine e grande disponibilità da Don Luigi che si è detto ben lieto di presenziare ed intervenire durante il nostro festival, qualora i suoi tanti impegni dovessero consentirglielo.”

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo