In tendenza

Augusta, L’appello del Consigliere Di Mare: “Il Liceo Megara non perda l’autonomia scolastica”

“Il Liceo Megara non perda l’autonomia scolastica”. Questo l’appello lanciato dal Consigliere comunale di Augusta, Giuseppe di Mare, che si mostra preoccupato per le notizie apparse sulla stampa in merito alla conferenza dei Sindaci svoltasi nei giorni scorsi per la formazione del nuovo piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche.

A fine di razionalizzare – afferma Di Mare – non ci è rimasto nulla, è impensabile che la nostra Città abbia solo un Istituto superiore mi auguro siano informazioni sbagliate. Il silenzio con cui – continua Di Mare – si è arrivati a questa notizia è disarmante, al di la di ogni normativa il “Liceo Megara” deve mantenere la sua autonomia ed i dati vanno esaminati bene“.

La proposta passata in conferenza dei Sindaci prevede l’accorpamento con il “II Istituto di istruzione superiore A. Ruiz”. Una decisione che per il Consigliere comunale “mortifica ancora una volta il nostro territorio, addirittura paradossale il fatto che tra i sette rappresentanti eletti dai Sindaci per far parte della conferenza provinciale che redigerà il piano da mandare alla Regione manca tra gli stessi quello di Augusta”.

Da qui nasce l’invito di Di Mare all’Amministrazione e alla deputazione regionale ad impegnarsi per evitare un atto che secondo il Consigliee comunale può avere solo conseguenze negative per il territorio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo