Fase 3 e rientri in Sicilia prima del 3 giugno: come cambia la quarantena

Augusta, il Lions club Host sostiene la didattica a distanza di alunni diversamente abili del Ruiz

Il club service, guidato da Di Domenico, ha donato due tablet ed un pc che  stanno consentendo ad alcuni studenti di seguire le lezioni a distanza

Il Lions club Host di Augusta, presieduto da Vincenzo Di Domenico, in questi giorni di pandemia ha sostenuto la didattica a distanza di alunni diversamente abili del secondo istituto d’istruzione Arangio Ruiz donando due tablet e un computer alla scuola diretta da Maria Concetta Castorina.

Un gesto di solidarietà e di beneficenza per non lasciare indietro nessuno in un momento cosi difficile come quello che il mondo sta vivendo con l’epidemia del coronavirus, quando anche la didattica a distanza può creare discriminazioni per chi magari non ha le stesse possibilità economiche di altri e, a cui non è nuovo il club service, ma questa volta, sottolineano dalla scuola, “tale iniziativa ha un valore ancora più pregnante: in un momento come quello che stiamo vivendo, in cui l’umanità è portata a chiudersi al mondo esterno, questa iniziativa – aggiungono- equivale ad una mano che si protende verso l’altro, verso chi ha più bisogno, equivale ad un sorriso pieno di speranza che rende le giornate di molti ragazzi migliori. Pensiamo infatti ai nostri giovani, costretti a vivere queste settimane isolati dagli altri, a svolgere una nuova didattica senza la presenza fisica rassicurante degli insegnanti. Ma pensiamo soprattutto anche a chi non ha i mezzi, le risorse, gli strumenti informatici adeguati, pensiamo al senso di solitudine e sconforto che tale emarginazione comporta”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo