Augusta, Giochi matematici del Mediterraneo 2020, dodici studenti del Ruiz sul podio della finale nazionale

Alle gare non si vinceva nulla ma c’era  il piacere di partecipare e di mettersi alla prova degli alunni

Sono dodici gli studenti dell’ istituto superiore “Gaetano Arangio Ruiz”  saliti sul podio alla finale nazionale dei Giochi matematici del Mediterraneo 2020 che si sono svolti nei giorni scorsi online, dopo aver superato la qualificazione d’istituto e la finale d’istituto. Nella categoria S4 primo superiore a  raggiungere  la prima fascia (9/10 risposte corrette) sono stati Lorenzo Ballariano (1QL), Beatrice Fichera (1QL), Giulia Scino (1AL), sono inoltre rientrati nella terza fascia (6/5 risposte corrette) Michelangelo Spadaro(1AL), Francesco Vaiasicca  (1BL).

Nella categoria S5 per secondo superiore la prima fascia (9/10 risposte corrette) è andata ad Antonio Campisi (2QL), Eugenia Di Mauro (2QL), Alessia Passanisi  (2AL), Martina Riera  (2AL) e la seconda fascia (8/7 risposte corrette) a Lorenzo Di Fazio (2QL), Alessio Grasso (2AL) e Federica  Grasso (2QL). Hanno gareggiato anche Simone Arrigo (1 AL) e  Roberto Constantin Dihuta  (1 AI).

L’obiettivo dei Giochi matematici del Mediterraneo  è mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole che, gareggiando con lealtà nello spirito della sana competizione sportiva, sviluppano atteggiamenti positivi verso lo studio della matematica. Inoltre offrono l’opportunità di partecipazione ed integrazione e di valorizzazione delle eccellenze. Alle gare “non si vinceva nulla solo il piacere di partecipare e di mettersi alla prova. Perciò questi ragazzi sono da lodare ancor di più, perché da casa loro in momenti non scolastici hanno deciso di mettersi in gioco e partecipare a questa finale Nazionale atipica, grazie alla loro passione e alla loro buona volontà, dimostrando di essere tutti bravissimi” –hanno commentato dalla scuola .

“Una grandissima soddisfazione per il nostro istituto che punta alla qualità e all’eccellenza – ha aggiunto la dirigente scolastica,  Maria Concetta Castorina- Complimenti a tutti i nostri alunni per i risultati raggiunti ma soprattutto per il fair play e la correttezza dimostrata nell’affrontare questa sfida. La scuola non si è mai fermata durante il lockdown e ora siamo pronti per i Giochi matematici del 2021”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo