Augusta, gestione del Palajonio, il Comune pubblica manifestazione di interesse per concessione fino a giugno

Chi avrà l’affidamento dovrà anche la riparare o sostituire il telo divelto dal vento oltre un mese e mezzo fa  

Scade venerdì prossimo, 14 febbraio, l’avviso per l’affidamento un gestione d’uso dell’impianto sportivo comunale Palajonio pubblicato alcuni giorni fa, dal Comune, che intende così anche risolvere il problema del telone squarciato dal vento a fine dicembre scorso. La concessione durerà fino al 30 giugno di quest’anno per permettere “il completamento dei campionati, nelle more della cantierabilità del progetto di ristrutturazione complessivo già finanziato, che si prevede possa avvenire entro l’anno solare”, sono a carico del concessionario la pulizia, la custodia, le spese per le utenze energia elettrica, acqua, gas, rifiuti, la manutenzione ordinaria dell’impianto e delle attrezzature sportive. E’ vietato realizzare opere non autorizzate, il concessionario dovrà riservare cinque giornate di uso dell’impianto al Comune per scopi istituzionali o per concessione di gratuità alle altre associazioni che, insieme a scuole e società sportive e che si occupano anche di anziani e disabili, potranno usufruire in maniera gratuita della struttura.

E’, invece, a cura del Comune la manutenzione straordinaria degli impianti in cui però non rientra la riparazione o sostituzione del telo divelto dal vento oltre un mese e mezzo fa e la manutenzione del rimanente di cui, come si legge nell’avviso, dovrà farsi carico il concessionario sotto la supervisione del settore tecnico dell’Ente. La struttura potrà tornare ad essere utilizzata solo dopo il via libera e la necessaria certificazione dei vigili del fuoco.

Chi avrà la concessione dovrà versare un canone mensile di 300 euro di base minimo, possono partecipare le associazioni sportive dilettantistiche, di promozione sportiva associate a Federazioni sportive nazionali costituite da almeno un anno che abbiano sede legalmente ad Augusta, affiliate a federazioni sportive del Coni o ad un ente di promozione sportiva e che siano in regola con la rendicontazione di eventuali contributi già concessi dall’amministrazione comunale, con il pagamento di eventuali somme dovute all’amministrazione e che non abbiano ricevuto diffide per gravi violazioni da parte dell’Ente di Augusta. Se arriverà una sola manifestazione d’interesse si procederà con l’affidamento, se ne arriveranno più di una verrà, invece, avviata la gara con invito di tutti i soggetti che avranno presentato domanda.

Prima di emanare l’avviso la giunta ha preso atto del recesso della convenzione con l’ asd Maritime Futsal Augusta che l’ ha gestita da fine 2017 a novembre dell’anno scorso, dando mandato agli uffici preposti di agire nelle sedi competenti per il recupero dei canoni maturati e mai versati dalla data di affidamento.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo