In tendenza

Augusta, fugge dalla polizia dopo un tentato furto ma “perde” il giubbotto e i documenti: rintracciato

L’uomo, già conosciuto dalle forze di polizia per reati specifici, è stato, denunciato per i reati di tentato furto in concorso e per resistenza a pubblico ufficiale

Alle 23.35 del 6 giugno scorso gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Augusta sono intervenuti all’interno di un capannone industriale in disuso, sito in contrada San Cusumano, dove notavano due soggetti con il volto travisato da passamontagna.

Alla vista degli operatori di polizia, i due si davano a precipitosa fuga tentando di scavalcare la recinzione. Uno degli agenti riusciva a sfilare il passamontagna e il giubbotto a uno dei due fuggitivi che è stato riconosciuto grazie alla carta di identità contenuta all’interno dell’indumento.

L’uomo, già conosciuto dalle forze di polizia per reati specifici, è stato, denunciato per i reati di tentato furto in concorso e per resistenza a pubblico ufficiale.

Infine, agenti del Commissariato hanno arrestato un giovane di 28 anni colto nella flagranza del reato di evasione. Lo stesso, che si trovava agli arresti domiciliari per aver compiuto una tentata rapina e per resistenza a pubblico ufficiale, è stato posto nuovamente agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo