Nuovo Dpcm, Musumeci al governo Conte: “Roma pensi al ristoro per le attività chiuse”

Augusta, appalto senza gara per la gestione dei randagi. Il sindaco Di Pietro: “sono serena”

Il 25 settembre comparirà davanti al gip del tribunale di Siracusa che ha dichiarato ammissibile la memoria di Stella che ha presentato l’esposto

“Il 25 settembre avrò – davanti al gip – la possibilità di ribadire la correttezza del mio operato amministrativo che già ha indotto il Pm, lo ribadisco, a richiedere l’archiviazione per infondatezza della notizia di reato. Per questo motivo  sono del tutto serena, ma mi rattrista constatare che sarà ancora una volta questo il clima della campagna elettorale, fatto di tentativi di screditare l’avversario gettando pesanti ombre sul suo operato”. Commenta così il sindaco Cettina Di Pietro la notizia della Camera di consiglio, convocata dal gip di Siracusa per valutare la sua posizione in merito agli affidamenti sugli appalti per la gestione del servizio di accalappiamento e cura dei randagi affidati qualche anno fa  in maniera diretta, senza gara e sotto la soglia del 40 mila euro mensili resa nota l’altro ieri, durante una conferenza stampa, da Marco Stella che  ha presentato, a dicembre 2015, un esposto alla Guardia di finanza.

Nessuna novità.  In questo modo nelle terre anglosassoni avrebbero bollato quanto riportato da Domenico Stella (conosciuto come Marco ndr)  in una conferenza stampa” – replica Di Pietro che conferma che, di fronte alla richiesta di archiviazione del pm  Stella e il suo legale hanno presentato una memoria aggiuntiva, dichiarata ammissibile dal gip. “Per discutere su di essa il giudice delle indagini preliminari ha fissato una Camera di consiglio il prossimo 25 Settembre. Stop. Nessuna novità rispetto a quanto già detto un anno fa – afferma -. Per quanto riguarda il tono sarcastico usato da Stella, restituisco al mittente le sue banali considerazioni e ironie. Per tutto il resto, valgono le osservazioni fatte al suo tempo.  Niente di nuovo neppure su questo fronte, coerente con il vecchio modo di fare politica di cui, peraltro, è stato “vittima” lo stesso Stella durante la sua ultima candidatura a sindaco, ad opera di chi adesso, e non sarebbe neppure questa una novità, applaude durante le sue conferenze stampa.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo