Augusta, consulta, garante e servizi per i disabili: l’associazione 20 novembre incontra amministratori di Siracusa e Priolo

Amenta, vice presidente nazionale dell'associazione e garante della First si è confrontata con l’assessore di Siracusa Furnari e il sindaco di Priolo Gianni

Si è discusso dei decreti presidenziali 589 per l’ accesso al fondo regionale per la disabilità e la non autosufficienza, previsto da una legge regionale di due anni fa, e  625 che serve a dare supporto e servizi ai disabili gravi, ai due diversi incontri che si sono svolti nei comuni di Priolo e Siracusa con Sebastiano Amenta, augustano e vice presidente nazionale dell’associazione 20 novembre 1989 nonché garante della First, la federazione italiana rete, sostegno e tutela dei diritti delle persone con disabilità. Il secondo decreto, in particolare,  non è ancora stato recepito da nessuno dei due comuni che, di conseguenza, non hanno ancora emanato nessun bando e prevede anche l’istituzione di una consulta sulla disabilità e del garante della disabilità, figure considerate fondamentali che ancora non esistono né a Siracusa né a Priolo.

Nel comune capoluogo Amenta era accompagnato da Lisa Rubino, presidente del Coprodis, il Coordinamento provinciale disabili e ha incontrato l’assessore alle politiche sociali Alessandra Furnari, mentre a Priolo il confronto è stato con il sindaco Pippo Gianni e Cettina Mangiafico, dell’ufficio delle Politiche sociali. “Entrambi i Comuni hanno garantito che in tempi celeri – ha detto Amenta- avrebbero emanato il bando relativo al decreto 625 e si sarebbero attivati per fare l’atto di indirizzo per l’istituzione sia del garante che della consulta sulla disabilità. Gli incontri in entrambi i casi sono stati costruttivi e proficui. Il comune di Priolo si è attivato celermente per fare partire le valutazioni all’ Asp e da lì avere la situazione reale dei bisogni delle persone con disabilità e per questo un plauso va fatto al sindaco Gianni e alla responsabile delle Politiche sociali per la sensibilità solerzia e celerità che hanno mostrato nel frangente, nell’interesse dei più fragili”.


Amenta, inoltre, ha fatto sapere anche che di aver parlato nei giorni scorsi anche con l’assessore delle Politiche sociali del Comune di Augusta Rosanna Spinitta in sull’iter già avviato per entrambi gli organismi previsti dalla legge auspicando che già nei primi mesi dell’anno possano essere istituiti.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo