In tendenza

Augusta, Castello Svevo: verranno finanziati i lavori

Verranno finanziati i lavori per il Castello Svevo di Augusta. Rispondendo all’interrogazione parlamentare dell’onorevole Vincenzo Vinciullo, l’Assessorato dei Beni Culturali ha fatto pervenire la risposta definitiva e positiva sulla volontà della Regione di realizzare i lavori.

In particolare, l’Assessorato ha riscostruito l’iter che ha portato alla perdita del finanziamento, facendo osservare quanto segue: “nel 2013 la Soprintendenza beni culturali di Siracusa predisponeva il progetto per un primo lotto di lavori relativi al Castello Svevo di Augusta, per un importo pari a 2 milioni di euro, su un totale complessivo previsto di 10 milioni. Il progetto prevedeva l’istituzione di un polo museale denominato “Museo del Mediterraneo Moderno” all’interno del detto Castello Svevo. In sede di programmazione il progetto veniva ammesso alla misura, ma non veniva finanziato per insufficienza delle risorse disponibili”.

Nel corso di una audizione – ha proseguito Vinciullo, da me convocata in Commissione Bilancio, l’Assessore aveva assicurato che “In fase di programmazione PON Grandi Attrattori 2014-2020, la competente Soprintendenza ha reiterato la richiesta di intervento sul complesso monumentale che questo Dipartimento ha ammesso a finanziamento. Avevo pertanto chiesto all’Assessore di assumere formale impegno per iscritto che era intendimento dell’Assessorato accogliere la proposta della Soprintendenza e reinserire il progetto fra quelli immediatamente finanziabili“.

Con la risposta ora acquisita dall’Assemblea Regionale Siciliana, l’Assessorato ha dichiarato: “Ad oggi il Competente Servizio Programmazione di questo Dipartimento sta procedendo alla revisione degli elaborati progettuali per la definitiva autorizzazione dipartimentale e il conseguente avvio delle procedure di realizzazione dell’intervento”.

Ora – ha concluso Vinciullo – posso essere soddisfatto perché abbiamo la certezza assoluta che il progetto verrà finanziato, che il Castello verrà recuperato e soprattutto che nessun altro Assessore o altro Governo potrà mettere in discussione la realizzazione di quest’opera che è di fondamentale importanza tanto per la città di Augusta quanto per ricostruire quel fantastico mondo federiciano che tutti ci invidiano“.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo