Sicilia, fase 3: misure meno stringenti per lo sport. Obbligo sanificazione e distanze

Augusta, casa di reclusione: orari di lavoro pesanti, il Sippe scrive al prefetto

Il dirigente nazionale del sindaco Bongiovanni si dice anche pronto ad adire le vie legali

Turni pesanti per il personale di polizia penitenziaria in servizio alla casa di reclusione di contrada Piano Ippolito,  con orari non previsti dal contratto collettivo delle forze di polizia. Lo denuncia il Sippe, che ha inviato un nota al prefetto di Siracusa per chieder un intervento urgente e dicendosi pronto anche ad adire le vie legali

Al personale di Polizia penitenziaria – scrive Nello Bongiovanni, dirigente nazionale del sindacato – viene imposto un servizio che nessun contratto delle forze di polizia prevede, delle 5.50 alle 13.45. Il contratto prevede turni su tre oppure quattro quadranti e  oltretutto un turno  inizia nell’orario notturno. Solo una minima parte delle organizzazioni sindacali e la direzione hanno previsto questa turnazione senza cercare il massimo consenso, il direttore aveva bloccato questo accordo, forse rendendosi conto degli errori, ma il provveditore ha ordinato di metterlo in atto, creando un grave precedente: attuare qualsiasi accordo senza il consenso massimo di tutte le organizzazioni così come invece è previsto da una delibera della commissione di garanzia. È sotto gli occhi di tutti che si tratta di orari illegali e rasenterebbero l’abuso. Qualsiasi accordo locale in contrasto con
l’ accordo nazionale è da ritenersi “Tamquam non esset
”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo