In tendenza

Augusta, Capodanno cinese al liceo linguistico Megara

E’ stato il tema del  seminario web che si è tenuto online venerdì con gli studenti dell’ indirizzo Linguistico e  il direttore per la parte italiana dell’ istituto Confucio dell’ università Kore

“Il Capodanno cinese: tra storia e cultura”. E’ stato questo il tema del  seminario web che si è tenuto online venerdì con gli studenti del liceo Megara, indirizzo Linguistico che hanno avuto modo di conoscere più da vicino la realtà del Capodanno lunare, conosciuto in Occidente come Capodanno cinese.

L’incontro è stato tenuto e organizzato da Alessandro Tosco, direttore per la parte italiana dell’ istituto Confucio dell’ università Kore di Enna, insieme alla scuola capofila e ad altri istituti della Sicilia  ed ha consentito agli studenti  di capire che per comprendere e parlare una lingua straniera, è importante conoscere anche la cultura, la civiltà, le tradizioni di quel popolo. Cosi gli alunni hanno potuto apprendere di alcune usanze e leggende che ci sono dietro dei riti (ad esempio quello dei  petardi o del drago) , il significato di alcuni cibi (come i ravioli), della scrittura di alcune lettere o simboli, il perché di alcuni colori e tante altre curiosità che a prima vista possono apparire  folcloristiche, ma che invece racchiudono  e spiegano la storia di un popolo lontano e affascinante, in cui si unisce vecchio e nuovo, tradizione e innovazione.

La festa, che scandisce l’inizio del nuovo anno  secondo il calendario lunare, è un momento molto atteso dalle numerose comunità cinesi sparse in tutto il mondo. In Cina, i festeggiamenti solitamente si protraggono per quasi un mese: iniziano con i preparativi , continuano con la “Festa di primavera”, e si concludono con la “Festa delle lanterne”, che segna la fine delle celebrazioni.

Il webinar si inserisce nell’ambito dell’accordo di rete tra il Liceo Megara e le istituzioni scolastiche siciliane (a seguito di un protocollo d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale)  per la diffusione della lingua e cultura cinese. L’ accordo, in collaborazione con l’istituto Confucio dell’ Uke con sede all’ università Kore di Enna, ha l’obiettivo di far conoscere la lingua e la cultura cinese nell’ottica di un progressivo avvicinamento ad una reale e fattiva internazionalizzazione delle scuole.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo