In tendenza

Augusta, cantiere di lavoro per disoccupati: il Comune cerca un direttore

Pubblicato all’albo pretorio online la manifestazione di interesse che scade lunedì 17 gennaio

Il Comune cerca un direttore di cantiere per l’avvio del cantiere lavoro per disoccupati, autorizzato e finanziato dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro e relativo al ripristino delle parti murarie della recinzione della scuola Polivalente e dei plessi centrali  del IV istituto comprensivo Costa di via Giuseppe Di Vittorio e del III Todaro di via Gramsci.

I candidati interessati alla selezione devono essere in possesso del diploma o laurea in materie tecniche abilitanti all’esercizio di direttore di cantiere, l’iscrizione all’albo di categoria di appartenenza e albo unico regionale istituito all’assessorato regionale delle Infrastrutture e della mobilità, Dipartimento regionale tecnico, il possesso dei requisiti per poter assolvere anche ai compiti di responsabile della sicurezza nelle varie fasi.

Come si legge nell’avviso pubblicato all’albo pretorio online, “si procederà alla selezione, tra coloro che presenteranno istanza/manifestazione di interesse, di soggetti ritenuti idonei per esperienze pregresse nel campo dei cantieri di lavoro per disoccupati o con riferimento alla residenza o per la conoscenza delle realtà locali o di quanto ritenuto prevalente nella individuazione dei tecnici cui conferire l’incarico”.

L’incarico sarà conferito esclusivamente a tecnici liberi da rapporti di lavoro subordinato, i direttori e/o gli istruttori selezionati dovranno rispettare lo stesso orario di lavoro, in cantiere, osservato dagli operai. Le istanze/manifestazione d’interesse, redatte utilizzando il modello predisposto dall’ufficio e con allegati documento di identità personale in corso di validità e curriculum professionale, devono pervenire, via pec o con consegna  mano,  all’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre le 12 del 17 gennaio 2022.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo