In tendenza

Augusta, Campionato siciliano Tatami, 4 medaglie per il Team DiVico che dedica la vittoria alla piccola Raffaella

Tre ori per l’allenatore e titolare della società Di Vico, Pitruzzello e Milici, argento per Palmi

Tre ori e un argento sono le medaglie conquistate ieri dal Team DiVico al campionato siciliano di Tatami che si è svolto al Palaspedini di Catania, promosso dalla Federazione italiana Kick boxing. Dei quattro atleti che hanno partecipato tutti sono saliti sul podio a partire dal titolare la società e allenatore Carmelo Di Vico, primo nella categoria light contact -89 kg contro il campione di Capo D’Orlando Marco Cacetta.

Ha vinto ma nella Kick light -84 kg master anche Antonio Milici, arrivato primo contro Gregorio Fisichella, “pupillo” del team catanese Wagner. Primo posto inoltre nel +60 kg cadetti per Gabriele Pitruzzello, che ha vinto  a tavolino per abbandono dell’avversario. Dopo aver conquistato la finale battendo un avversario di Ispica si è invece dovuto arrendere al verdetto, non unanime, dei giudici Peppe Palmi, piazzatosi al secondo posto nella categoria -75 kg Kick light senior Peppe Palmi.

Scrivo questo risultato positivo per riprendermi dopo il brutto colpo di Roma – ha commentato Di Vico che dedica la vittoria alla sua bimba di appena 6 mesi, Raffaella – Gabriellino continua la sua scia positiva da più di un anno senza perdere un incontro e anche oggi vince a tavolino per abbandono. Particolare elogio al maestro Milici che nella categoria master a 46 anni stravince. Ora ci godiamo la pausa di dicembre per ritornare nel mondo della boxe a metà gennaio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo