In tendenza

Augusta, bene la delega Next Generation EU all’assessore Sicari: ne è convinto il movimento Destinazione futuro

I giovani del movimento  politico-culturale puntano al rilancio dell’economia anche attraverso i bandi europei

“Attingere il più possibile ai bandi del Next Generation EU permetterà  di stimolare la ripresa della città e rilanciarne l’economia a seguito delle difficoltà dovute alla pandemia. Augusta infatti si allinea all’obiettivo europeo di una città più ecologica, digitale e resiliente”. A guardare con favore la nuova delega assegnata, nel recente rimpasto di giunta, all’assessore Rosario Sicari che è stato riconfermato e mantiene anche quella importante alle Politiche comunitarie e ai progetti europei è il suo gruppo politico di Riferimento, Destinazione futuro.

La “prossima generazione” di giovani interessati alla politica  sottolinea come “ad un anno dall’insediamento della giunta Di Mare, il lavoro di innovazione e digitalizzazione ha iniziato a dare i suoi frutti, come la possibilità di scaricare i certificati anagrafici online ed in tabaccheria, facendo diventare la nostra citta punto di riferimento regionale. – dice Federico Roggio, tra i giovani del movimento – L’attenzione rivolta alla creazione di un parco progetti adeguato alle sfide del futuro, ha permesso infatti di partecipare a diversi bandi europei nei tempi adeguati, ottenendo finanziamenti per una somma di circa 14 milioni di euro.  Il nostro obiettivo, come riportato dal consigliere Andrea Lombardo, è quello di riportare al centro dell’impegno politico i giovani ed il loro futuro”.

Già l’istituzione del “Forum dei giovani” e la nomina del “Consigliere comunale aggiunto”,  per i giovani del movimento  politico-culturale vanno in questa direzione perché rappresentano due strumenti cardine per far riavvicinare i giovani alla partecipazione attività della politica cittadina.

“Ad un anno della giunta Di Mare possiamo definirci quindi molto soddisfatti per l’attenzione verso la rinascita della città, consapevoli delle difficoltà in cui la città versava”- conclude Roggio che si dice grato agli assessori uscenti D’Augusta, Cappiello e Costa “che hanno servito la nostra città con amore e dedizione, nel profondo rispetto delle istituzioni”  augurando al contempo buon lavoro ai neo assessori Cannavà, Pasqua e Tedesco.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo