In tendenza

Augusta, ancora da inaugurare ma già vandalizzate le nuove mattonelle della Villa comunale

Usato lo spray nero per imbrattare, con una scritta e qualche scarabocchio, parte della pavimentazione che si trova davanti al “sedile o coccio”

Foto di Giuseppe Marmoreo

È stata da poco ultimata, nemmeno inaugurata, ma è già vandalizzata la nuova pavimentazione della Villa comunale che si trova nel lato est, di fronte alla ex piscina  comunale in fase di demolizione. Un “tempismo da record” per qualcuno, che non ha rispetto per il bene pubblico, che ha usato lo spray nero per imbrattare, con una scritta e qualche scarabocchio, parte delle mattonelle nuove che si trovano davanti al “sedile o coccio”, messe in posa da poco nell’ambito dei lavori di riqualificazione di questa parte dei Giardini pubblici che si affacciano sul  golfo Xiphonio.

I lavori sono stati avviati nei mesi scorsi per restituire decoro a un parte del  polmone verde della città, da troppo tempo abbandonato, hanno riguardato la sistemazione dei vialetti circostanti che sono stati asfaltati e prevedono anche la riqualificazione del palco della musica e dello storico bar “Uzzo” il cui intervento è stato affidato, da tempo, con gara d’appalto ad un consorzio di 4 imprese che però, ad oggi, non ha ancora avvito i lavori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo