Augusta, al via domani la distribuzione dei buoni spesa alimentare, circa 350 i beneficiari al momento

I buoni potranno essere utilizzati nei sei esercizi commerciali che si sono accrediti, al momento usati solo i fondi nazionali che ammontano a poco più di 257 mila euro

Inizierà domani la distribuzione dei buoni pasto alimentare come sostegno a chi, a seguito dell’emergenza del covid-19 e delle conseguenti limitazioni imposte, si è trovato a non avere nessuna fonte  di approvvigionamento per andare avanti. Si tratta al momento di circa 350 beneficiari che  hanno fatto richiesta dopo l’avviso emanato dal Comune dei giorni scorsi, “è una lista aperta che potrà essere aggiornata e per ora stiamo procedendo ad utilizzare i fondi assegnati a livello nazionale – ha detto il sindaco Cettina Di Pietro- A livello regionale è stato fatto solo un riparto delle somme secondo dei criteri diversi ed è stato stabilito, nell’ambito del Coc, di fare un nuovo avviso quando verranno accreditati i fondi regionali ed esauriti quelli nazionali”.

Con una determina del dirigente dell’VIII settore  Servizi alla persona sono state stabilite le modalità di erogazione del bonus, la priorità per l’accesso alla misura verrà data ai singoli o ai nuclei familiari non percettori di reddito indicati dai servizi socio-assistenziali e i nuclei familiari non beneficiari di altri contributi pubblici e/o misure di sostegno al reddito, così come prevede il decreto del governo.

I buoni spesa stampati oggi sono del valore unitario di 25 euro ciascuno, che – prosegue il primo cittadino – potranno essere utilizzati nei sei esercizi commerciali che si sono accrediti dopo l’avviso emesso la settimana scorsa, anche questo elenco potrà essere aggiornato. Il buono non potrà in nessun caso essere convertito in denaro, essere ceduto o commercializzato, dare diritto a ricevere beni e/o prestazioni diverse da alimenti o beni di prima necessità”.

Ai nuclei familiari non percettori di reddito indicati dai servizi socio-assistenziali e non beneficiari di altri contributi pubblici e/o misure di sostegno al reddito sono assegnati 50 euro per ogni componente il nucleo familiare, più  100 euro per famiglia per un massimo di 600 euro a nucleo. Per i nuclei familiari beneficiari di altri contributi pubblici e/o misure di sostegno al reddito  vanno 50 euro per ogni componente il nucleo familiare, per un massimo di 600 euro a nucleo.

La distribuzione avverrà tramite quegli enti del terzo settore che si sono accreditati per poter effettuare  questa attività sulla base di un ulteriore avviso emesso la settimana scorsa” – ha concluso il primo cittadino che ha preannunciato il via alla distribuzione dei buoni spesa oggi pomeriggio nel suo video su Facebook in cui ha ribadito che rimangono sempre  due i casi ad Augusta di persone positive al Covid 19, in isolamento domiciliare e sotto controllo sanitario.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo