Augusta, acqua non potabile da quasi 80 giorni: oggi si monta la pompa per la condotta della Borgata

L’assessore ai Lavori pubblici, Suppo, ha parlato con le persone che stazionavano davanti l’ufficio tecnico e con Disano e Mangano in protesta

Verrà montata nel pomeriggio la pompa per la condotta “volante”, che collega la zona della Borgata all’ Isola e che servirà ad erogare acqua alla parte alta del centro storico anche se non servirà a far fermare del tutto il pozzo della villa. E’ la novità emersa stamattina in quella che è una delle più grosse crisi idriche del centro storico e arrivata dall’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo che in tarda mattina è scesa dall’ufficio tecnico comunale e ha parlato con le persone, che stazionavano davanti all’ingresso dell’ufficio tecnico comunale. Presenti Francesco Disano, che anche stamattina è tornato a protestare con la sua catena e Manuel Mangano, al settimo giorno consecutivo di sciopero della fame. I due poco prima erano stato invitati ad andare in ufficio dal responsabile dei lavori pubblici e hanno detto che decideranno se terminare la loro protesta “solo dopo che verranno affissi dei manifesti e indicazioni di non potabilità anche nelle fontanelle, come si è impegnata a fare l’amministrazione e verranno ultimati i lavori di montaggio della pompa” di 15 cavalli che si attendeva per fare funzionare la seconda condotta necessaria a  far arrivare l’ acqua dalla borgata verso la parte alta dell’Isola, ma che non eliminerà comunque il ricorso al pozzo della villa.

I tecnici mi dicono che – ha affermato Suppo- i due impianti pur funzionando contemporaneamente, non soddisferanno del tutto il fabbisogno idrico, pertanto, fino all’inizio dei lavori di reincamiciatura previsti per il 20 gennaio si avrà l’esigenza di continuare ad attingere dal pozzo dei giardini comunali. Nei giorni in cui ci sarà la manutenzione del pozzo la ditta mi ha garantito che lavorerà notte e giorno per restringere i tempi e avremo un servizio di autobotte”.

L’allaccio elettrico della nuova pompa è previsto per domani, già dalle analisi del 3 gennaio secondo quanto riferito dall’assessore si è  visto che la torbidità dell’acqua si è abbattuta e oggi appariva senza alcun residuo, le analisi sono costanti anche da parte dall’Asp, “ma nel caso in cui alcuni utenti dovessero riscontrare un’eccessiva torbidità dell’acqua tale da sconsigliarne anche gli usi igienici si prega di darne immediata comunicazione al comando dei vigili urbani telefonando al numero 0931512288, al fine di permettere alla squadra lavori di effettuare verifiche all’ingresso del contatore se è dovuto all’erogazione dell’idrico o ad altri problemi. Resta ancora in vigore l’ordinanza di non potabilità, per cui l’acqua non può essere ingerita ne’ incorporata negli alimenti, ma può essere utilizzata per tutti gli altri usi igienici”- recita la comunicazione del Comune via Telegram arrivata nel pomeriggio.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo