In tendenza

Al porto di Augusta arriva la portaerei inglese “Queen Elisabeth”

Rimarrà in rada fino al 14 giugno, pare sia diretta verso il Mar cinese per un ‘esercitazione

È arrivata questa mattina al porto di Augusta la “Hms Queen Elizabeth”, una delle due portaerei di Londra. Scortata da cinque rimorchiatori l’ammiraglia della Marina inglese con la sua mastodontica stazza è entrata in rada intorno alle 9, 30, sfilando accanto alle navi da crociera ferme in sosta inoperosa all’imboccatura della porto e alle navi quarantena dei migranti. E’  attraccata alla banchina dello scalo commerciale dove rimarrà fino al 14 giugno. Oggi alle 16:30, al Comune, il sindaco Peppe Di Mare incontrerà in visita istituzionale Angus Essenhigh, capitano della portaerei inglese.

Partita da Portsmouth, sabato 22 maggio 2021  la nave è accompagnata da altre 4 unità, è di passaggio da Augusta e sembra sia diretta verso il mar cinese per partecipare a un’esercitazione internazionale nella regione dell’Indo-Pacifico con altri paesi.

Sul ponte della portaerei da 65.000 tonnellate, lunga 280 metri e larga 70 metri, oltre a un elicottero e alla bandiera inglese che sventola, si intravedono pure gli F35, aerei militari equipaggiati per proteggere le portaerei da navi, sottomarini, aerei e missili nemici e anche per condurre una serie di missioni di supporto, dalla sicurezza marittima ai soccorsi in caso di calamità naturali.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo