Ad Augusta il primo torneo di Kickboxing, promosso dai team DiVico e Amara

Si è tenuto sabato pomeriggio, prima delle nuove disposizioni del Governo e della Regione per contenere la diffusione del virus e nel massimo rispetto delle norme

Si è svolto ad Augusta sabato pomeriggio nella palestra privata della Gold’s gym, prima del nuovo decreto emanato qualche ora dopo dal governo Conte e la successiva ordinanza di domenica del presidente della Regione che impone anche la chiusura delle palestre per evitare la diffusione del Covid-19, il primo trofeo cittadino di Kickboxing. Ad organizzarlo sono stati i due allenatori di due diversi gruppi sportivi Carmelo Di Vico e Antonio Amara che hanno adottato le precauzioni imposte per evitare il contagio del coronavirus, ovvero le porte chiuse e un assai ristretto pubblico composto per lo piu’ dai familiari degli atleti che hanno partecipato.

In gara nelle varie categorie 12 atleti, dai piu’ piccoli di tredici anni ai trentenni, suddivisi per peso ed età. Per le categorie -45 Kg primo è arrivato Marco Di Mauro, secondo Michele Pitruzzello e terzo Emanuele Di Fede, il primo del team Amara gli altri due di DiVico. Tra le ragazze per la categoria 65 Kg ha vinto Valentina Sinisi, seguita da Valeria Mituri entrambe atlete di DiVico, terza Anna Rita Candela (Amara).

Due gli ex aequo, nella categoria 55-60 kg tra Gaetano Di Fede e Luca Ignoti, entrambi tesserati Divico, nella 75 Kg maschile Salvo Pandolfo (DiVico) e Vincenzo Tuccitto (Amara).
Infine per la categoria degli oltre 100 ha vinto Gianni Saraceno (DiVico), secondo Simone Tringali (Amara)

Ho organizzato questo torneo con Antonio Amara– ha commentato Carmelo Di Vico – con cui sono molto legato perché in passato abbiamo militato nello stesso team e abbiamo combattuto spalla a spalla e siamo in sintonia anche per quanto riguarda la gestione di un team di kickboxe. Abbiamo pensato di farlo quando la federazione ha annullato tutte le gare a cui dovevamo partecipare per il coronavirus. Pensiamo che lo sport possa comunque essere di auto per i ragazzi in questo momento cosi particolare ed è stato un modo per esorcizzare la paura, nel pieno rispetto delle raccomandazioni. È stato un buon inizio, contiamo in futuro di ripetere l’ evento”. A premiare i vincitori è stato Sam Ardito, già campione di kickboxing che si è ripreso dalla caduta dopo essere stato investito nelle scorse settimane mentre correva per strada e si continua ad allenare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo