Un arresto per spaccio di stupefacenti ad Augusta

Segnalati 4 assuntori in prefettura

Durante il venerdì appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Augusta, oltre al capillare controllo perlustrativo del territorio, hanno svolto una significativa opera di controllo per la prevenzione e la repressione del fenomeno legato allo spaccio ed all’uso delle sostanze stupefacenti.

Nel corso del predetto Servizio i militari operanti del N.O.R.M. della Compagnia di Augusta traevano in arresto, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, l’augustano Salvatore Carbonaro, classe 1988, coniugato, già noto alle Forze dell’Ordine, poiche’ a seguito di perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano, gr. 52 (cinquantadue) di sostanza stupefacente del tipo “hashish” nonché materiale idoneo pesatura e confezionamento dello stupefacente, tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità rito,veniva sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Nell’ambito del medesimo contesto operativo, veniva segnalato all’A.G. di Siracusa anche G. N., cl. 1992, già detenuto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione poiché, durante il controllo dei militari, ed a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato anch’esso in possesso di gr. 18 (diciotto) di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura di Siracusa 4 assuntori di sostanze stupefacenti trovati in possesso di modiche quantità, circa 6 grammi, tra “hashish” e “marjuana”.

Infine, oltre al controllo di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari presso le loro abitazioni, sono stati controllati 53 mezzi e 76 persone ed elevate 5 contravvenzioni per infrazioni al C.d.S.  e precisamente per il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo del telefono cellulare alla guida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo