Sebastiano e Chiara Baudo, padre e figlia da Augusta ai Soliti ignoti di Raiuno

Il quarantanovenne, che guida le pilotine del porto era la prima identità ignota da individuare, la diciannovenne il parente misterioso

Per il solo fatto di essere padre e figlia hanno fatto vincere 14 mila euro alla concorrente Daniela che arrivava dalla provincia di Monza- Brianza e che alla fine, dopo qualche tentennamento inziale, ha azzeccato chi fosse il padre (Sebastiano) del parente misterioso (la diciannovenne Chiara), portandosi a casa un piccolo gruzzoletto. Avventura televisiva ieri sera, a Rai uno, nel noto programma televisivo condotto da Amadeus “I Soliti ignoti. Il ritorno” per gli augustani Sebastiano e Chiara Baudo, che hanno partecipa alla puntata andata in onda, come ogni giorno, alle 20, 30.

Per primo è comparso, all’inizio della puntata, tra gli ignoti da individuare, con il numero 1 e un montepremi di 10 mila euro, il padre Sebastiano. Alla concorrente in studio non è stato necessario chiedere nulla di più all’ignoto e ha subito indovinato che il quarantanovenne ad Augusta fa il conducente di una delle pilotine del porto megarese, le imbarcazioni veloci che raggiungono le navi più grandi al momento di entrare in rada, ospitando a bordo il loro comandante, come ha anche spiegato Amadeus.

Clicca qui per vedere la puntata


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo